Un indovino mi disse – Tiziano Terzani

Un indovino mi disseTiziano è corrispondente in Asia di un giornale tedesco e ha deciso che per tutto il 1993 non prenderà aerei perché un indovino di Hong Kong gli ha detto che se lo farà morirà. Ciò gli permette di riscoprire i mezzi di trasporto via terra e via mare (treni malconci e navi immense), i confini tra gli Stati e un mondo che la modernità sembrava aver spazzato via: quello degli indovini. Tiziano decide di incontrare i più importanti indovini delle città in cui si reca e di farsi leggere la mano, predire il futuro. Fino alla fine Tiziano si chiede se tutto ciò abbia un qualche fondamento e prende in giro se stesso per aver dato ascolto all’indovino di Hong Kong.

Tra un indovino e l’altro Tiziano osserva la realtà che lo circonda e dà una visione pessimistica dell’Asia: la modernizzazione, il progresso, la way of life occidentale, il turismo hanno ricoperto la terra di cemento e riempito le città di grattacieli. A Singapore, per esempio, hanno persino tolto l’umidità! Ma gli indovini, creature appartenenti al passato, sembrano proliferare come per dispetto nei confronti del progresso. Anche i ministri si affidano a loro per prendere le loro decisioni più importanti.

Alla fine Tiziano tenta anche la via della meditazione. Come lui stesso afferma, è sorprendente che in tanti anni vissuti in Asia non si fosse mai chiesto il significato delle varie statuette di Buddha che portava a casa o al collo. Anche una volta presa la decisione di partecipare a un corso di meditazione in Thailandia, Tiziano non approfondisce come potrebbe tutti i vari aspetti del buddhismo. Benché la sua sia una riflessione consapevole sulla situazione dell’Asia in quegli anni, è deludente scoprire come un giornalista così serio abbia trascurato uno degli elementi essenziali dell’anima del continente asiatico.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s